Come risolvere: Utilizzo disco al 99% in Windows 10

Era un po’ di tempo che, dopo il passaggio a Windows 10, nonostante sia un sistema operativo molto affidabile e prestante notavo problemi di eccessivo utilizzo del disco che impediva del tutto l’utilizzo del pc molto spesso e per svariati secondi.

disco100x100

La cosa però si verificava solamente sul notebook che essendo equipaggiato con un processore i7, ssd da 256 GB e 12 GB di memoria RAM mi faceva incazzare ancora di più.

Cerca e ricerca, disattiva servizi, antivirus e chi più ne ha più ne metta, ma niente da fare, la cosa era fastidiosissima ed irritante, si riduceva ma non scompariva.

Finalmente dopo qualche settimana mi sono imbattuto nella soluzione definitiva, tanto è vero che è anche documentata dalla Microsoft direttamente.

Voglio quindi condividerla con tanto di immagini di dettaglio dei passi che ho seguito per essere ovviamente di aiuto a chi ancora non ha risolto il problema.

Vengo al dunque, la causa è come potete immaginare imputabile ad un driver e precisamente quello che gestisce il disco il rigido.

Il driver in questione è StorAHCI.sys che si occupa del controller Host avanzato sull’interfaccia PCI-Express(AHCI PCIe).

La situazione fa si che, a causa di un bug firmware, il disco SSD venga continuamente reimpostato perché non completa correttamente l’input/output quando è attivata la modalità messaggio di Windows (MSI).

Tanto è vero che il registro eventi di sistema contiene numerose righe con ID 129 che indicano una continua reimpostazione del controller del disco.

La soluzione è abbastanza semplice e si compone di 3 semplici passi:

  • il primo è verificare se effettivamente siamo in presenza del driver in questione;
  • il secondo è disattivare la modalità MSI per il relativo controller;
  • riavviare il computer.

Vediamo passo, passo la procedura:

  1. IDENTIFICARE IL DRIVER
    1. Aprire Gestione Dispositivi ed identificare la voce Controller IDE ATA/ATAPI;dispositivi
    2. Premere il tasto destro del mouse sul nodo controller AHCI (in questo caso Intel(R) 8 Series…) e selezionare proprietà;dettagli
    3. Andare alla scheda driver e selezionare Dettagli Driver;driver
    4. Se leggete “StorAHCI.sys” nell’elenco, allora il driver è proprio quello inquisito;
  2. DISATTIVARE LA MODALITA’ MSI
    1. Nella finestra proprietà aperta al passaggio 1.B, andare alla scheda Dettagli, selezionare “Percorso istanza dispositivo” dal menu a discesa ed annotarsi il valore visualizzato in basso “PCI\VEN ….“;istanza
    2. Aprire l’editor del Registro di sistema digitando regedit in una finestra del prompt dei comandi;
    3. Andare al percorso
      1. HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Enum\PCI\[PERCORSO_PUNTO2_A]\Device Parameters\Interrupt Management\MessageSignaledInterruptProperties, dove [PERCORSO_PUNTO2_A] si riferisce al percorso annotato al punto 2.A;msis
    4. Modificare il valore della chiave MSISupported da “1” a “0“.
  3. RIAVVIARE IL PC ed il gioco è fatto.

A presto

Share Button
Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *