Il battito cardiaco sostituisce le password

La Byonim, azienda specializzata in tecnologie di autenticazione biometriche, dopo anni di esperienza e prove, è riuscita a trasformare il battito cardiaco in una sequenza univoca di sblocco applicabile a dispositivi dotati di controllo accesso, quali ad esempio smartphone, computer e tablet.

nymi_banner_bionym

L’azienda ha presentato un innovativo bracciale dal design molto elegante che abbinato a qualsiasi dispositivo ne permetterà lo sblocco, tramite apposito software di interfaccia da installare a bordo, senza l’ausilio di password e senza dover mettere fisicamente mano al dispositivo per digitare password o qualsiasi altro codice di sblocco.

Il segnale univoco viene ricavato dall’attività elettrica del cuore riprodotta da un elettrocardiogramma univoco per ogni individuo, in modo simile alle impronte digitali.

Il nome di battesimo del dispositivo è Nymi e basterà indossarlo per sbloccare il proprio iPhone, pc, mac o terminale android, in quanto sarà il braccialetto ad interfacciarsi con il software a bordo del dispositivo e garantire l’identità dell’utente. Il suo lancio è previsto per l’anno prossimo ed il prezzo si aggirerà intorno ai 79$, cifra con la quale è possibile preordinare il bracciale dal sito ufficiale raggiungibile a questo indirizzo.

A presto

 

Share Button
Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *